Cortese di Gavi con il fondo: innovazione di successo

Con la produzione 2016 la nostra azienda ha voluto sperimentare ancora una volta qualcosa di nuovo, dopo il lancio del primo Gavi Kosher nell’annata 2015: accanto alle nostre classiche tre etichette, abbiamo prodotto il poco conosciuto e assai raro “vino con il fondo”.

Il segreto di questo prodotto particolarissimo risiede nella produzione: è un vino a fermentazione naturale in bottiglia che attraverso l’impianto di imbottigliamento passa dalla vasca in cantina direttamente alla bottiglia. Lasciato quindi riposare a una temperatura che si aggira intorno ai 18C, comincia il suo lento processo di fermentazione che dà origine al fondo.

Qualità e naturalezza sono gli elementi che lo connotano maggiormente: alternativo alle bollicine, il nostro cortese di Gavi con il fondo ha un gusto unico, grazie al prolungato contatto con i lieviti che, lasciati in bottiglia, “assorbono” lo zucchero.

L’aspetto torbido tipico non deve ingannare: basta assaggiarlo per essere piacevolmente colpiti da un gusto inaspettato, mediamente secco e leggermente frizzante, perfetto per accompagnare tutto il pasto, oltre che l’aperitivo.